PROSECCO DOC EXTRA DRY
CEPOL

Il Cepol spumante, a differenza del Cepol con fondo, si ottiene dopo una permanenza di non meno di 30 giorni, in autoclave, ad una temperatura media costante di circa 20°: questo, gli permette di avere una maturazione, per quanto naturale, pure “indotta”, in quanto ne viene creato l’ambiente idoneo, al che avvenga.

Dopo tale permanenza, il vino viene prima raffreddato, e poi filtrato, e subito dopo imbottigliato, con una pressione di circa 4-4,5 atmosfere: il filtraggio, permette al vino di venir stappato e versato senza tempi di attesa per farlo decantare ed ossigenare, mentre la pressione gli conferisce la famosa bollicina che tanto l’ha fatto conoscere ed apprezzare.

Questa prima tipologia di spumante Extra Dry è stata pensata per chi ama la dolcezza, ma non troppo, con i suoi 12 g/l di residuo zuccherino è la mezza via tra i nostri altri due spumanti (il Brut e l’Extra Dry Amabile).